Azienda Agraria Claudio Morelli

I vini delle Marche: Doc e Docg di un territorio

Famosissimo autoctono Verdicchio, il Lacrima di Morro d’Alba, o la Vernaccia di Serrapetrona, prima Docg regionale. Vitigni riscoperti e rivalutati come il Pecorino o la Passerina. E ancora il Rosso Conero e il Conero Riserva Docg, due grandi rossi nati nei vigneti della provincia di Ancona, all’ombra dell promontorio del Conero a picco sul mare Adriatico. Queste sone le Marche del vino. Un’isola raggiante nel cuore d’Italia, punto d’incontro di civiltà e tradizioni differenti, con i monti e le colline che scendono verso la costa, le spiagge e le città d’arte, ma soprattutto un grande terroir, formazione sicura per grandi vini. Con quattordici Doc e due Docg diffuse su tutto il territorio le Marche confermano quindi l’alto livello raggiunto dalla vitivinicoltura regionale conosciuta e rinomata in tutto il territorio nazionale ed internazionale.